My Blog

Gli abitanti della mia città

Sono appena tornata a casa e ho letto il post della nostra Sprazt. Si, lo so, sembra il nomignolo di un topo, quando invece appartiene a quella folle della mia migliore amica. Una specie di sorella che mi tocca sopportare, insieme alla sua sottospecie di cane Fuffy. Per la serie se li conosci li eviti o mediti di darti alla carriera del serial killer!! Hihihihihihi...tranquilli lei non si offende, lo sa che le voglio tanto bene!! Capitano dovresti leggere il suo messaggio di risposta al tuo commento! Molto azzeccato! Ma non ti anticipo nulla!
Archiviato questo, mi è venuto in mente che è il caso di fare le presentazioni. Ogni città ha i suoi abitanti, i suoi parchi, le sue strade e la mia non può certo esimersi da questo. Per cui vi elenco rapidamente qualche nome destinato probabilmente a comparire ora ed in futuro.
Spratz: vi ho già detto che è la mia migliore amica. Lei la pensa esattamente come me sul sesso maschile, per cui uomini siete avvertiti. Non sono sola nella battaglia. Ed è un pò fissata con il dover picchiare chi le fa qualche torto. Probabilmente le lezioni di arti marziali (taekwondo per la precisione) non sono state un'idea brillante!
Dawson: è il mio caro amico, compagno di scuola alle superiori e "spalla" di oggi. E' la moschina bianca in una dimensione di scellerati e vigliacchi maschietti. Simpatico, amabile, divertente e la copia magra dei lottatori visto che finiamo spesso per "azzuffarci".
Cabiria: amico anche lui di vecchia data. Molto "intelletoide" (parola coniata ora ora da me) ma assicuro che ci si può parlare fantasticamente di tutto, soprattutto degli argomenti relativi al mio settore di studi. Pensate che mi ha anche suggerito la scrittrice di cui potrei trattare nella mia tesi di laurea.
Florence: il nome deriva come quello di Cabiria dall'ultima opera del mio amatissimo scrittore, A. Baricco: Questa storia. E lei è una mia amica molto simpatica e moooltoooo battagliera. Insomma non è una che te la manda a dire e questo è un bene, considerando l'ipocrisia dominante nella società di oggi. Ma attenzione...è una futura psicologa, per cui...vi lascio immaginare il resto!! Attualmente sta leggendo il mio libro. Florence non ti scioccare troppo!!
Al momento abbiamo loro. In futuro se il Capitano ci degnerà ancora della sua compagnia, ve lo presenterò nel dettaglio. Intanto vi anticipo che il soprannome non è scelto a caso. Si lega abbastanza alla sua professione lavorativa.
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.