My Blog

Il sottile fondo di verità delle storie

Mia carissima Dahaira, non ti hanno insegnato che nelle storie c'è sempre un sottile fondo di verità? Se l'ho scritta ho i miei buoni motivi, te l'assicuro. Se saprai leggere tra le righe comprenderai. Io non odio assolutamente gli uomini, semplicemente sono stanca di loro. Stanca dei loro atteggiamenti, della loro debolezza e della loro inconsistenza. Non ho problemi ad essere guardata da loro, anzi, il più delle volte ho il problema opposto. Dopo tante volte che conosci sempre il solito tipo di persona ti nasce il dubbio che questa persona sia l'emblema di tutte quante le altre. Di fronte ad ennesime conferme il dubbio diventa certezza. A me è accaduto questo. Non posso farci niente se da me i maschietti lo sono soltanto di nome e non di fatto. Non frigno, nè passo le mie giornate ad aspettare un telefono che non squilla, ma non venirmi a raccontare di non esserti mai innamorata e per questo di aver sospirato nell'aspettativa di un suo sms, un trillo, un'email. Se poi è così, se riesci ad essere fredda al punto tale da far cadere tutti ai tuoi piedi e di comandarli a bacchetta, allora per me non hai mai amato veramente. Non hai mai perso la testa per uno al punto tale da non capire più niente quando ti sta vicino. Ora come ora sono giunta alla conclusione che l'amore non fa per me o io non faccio per lui. Sono in una specie di "guerra fredda", dove ho deciso di non aspettarmi più niente dalla gente. Dagli uomini. Non ne ho più voglia. Magari sono una donna d'altri tempi. Magari sono semplicemente una RAGAZZA COMPLICATA che aspetta finalmente qualcuno in grado di mettersi in gioco veramente, senza avvicinarsi solo perchè sei attraente e ti porterebbe volentieri a letto, per una storia di puro sesso. Ci può essere sesso senza amore? Me lo sto chiedendo da un pò. Ma non mi sono ancora risposta. Ovviamente la domanda va al di là dell'atto fisico in sè e per sè. Di giovani svendute ne ho conosciute anche io e su quel punto concordo con te. Shamela non sono io, se non l'hai notato, è solo un quartiere di questa città sospesa nel cielo dei miei sentimenti. La storiella è ironica ed irriverente. Non chiedo a nessuno di capirla, perchè stavolta non c'è niente da capire. C'è solo da ridere per l'idiozia delle persone.
"L'uomo è sottoposto a questa legge: dove c'è l'amore c'è anche l'odio, dove c'è il rispetto c'è anche il disprezzo, dove c'è l'ammirazione c'è anche l'invidia. E' una legge universale cui non si sottraggono neppure le madri" (George Groddeck - Il Libro dell'Es).
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.