My Blog

Ricordi d'infanzia

Allora...allora...durante l'attesa del pranzo e del balsamo che faccia effetto sui miei capelli (ragazzeeee li dovrei tagliare, qualche suggerimento?) ho pensato di scrivere qualcosa di divertente, visto gli ultimi post un po' tristi.
Non so come voi siate stati nell'infanzia, ma io fin da bambina ho sempre avuto una fervida fantasia e un gran bel caratterino. Un caratterino forte, impulsivo e irruento, accompagnato da un'indole molto particolare. Responsabile di farmi suddividere la mia fanciullezza in tre periodi fondamentali. Quello in cui camminando per strada a piedi o in macchina osservavo attentamente tutti i camioncini nella speranza di incontrare quello del fantomatico A-Team, disposto a darmi una mano per chissà quale strampalato problema. Poi è venuto il periodo (forse precedente al sopracitato) in cui avevo deciso di non voler assolutamente portare le scarpe con i lacci. Indimenticabili sono le mie foto con le All Star senza stringhe, le "preghiere" di mamma per farmi indossare almeno il modello con gli strappi e il mio assoluto rifiuto di obbedirle. "Non voglio le scarpe con gli strappi! Voglio le scarpe senza lacci!". Beata logica infantile!
Per concludere con gli anni in cui ero giunta ad un'altra importante scoperta: era possibile, con un pò di buona volontà e un sano esercizio, sviluppare poteri telecinetici. Ossia spostare gli oggetti con il pensiero. Quanti pomeriggi ho trascorso con la mia combriccola a tentare di far muovere un mazzo di carte nel cortile!
Folle già da piccola? E che pretendete? Dopotutto sapevo fin da allora di essere una ragazza complicata. Una ragazza col sogno di diventare scrittrice.
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.