My Blog

Lo scettro di terribile resta al maestro

Allora...la mia lezione in palestra con il neo insegnante mi ha fatto pensare per circa dieci volte dopo appena mezz'ora: "Me ne voglio tornare a casa!". Almeno però non è riuscito a prendersi lo scettro di terribile. Questo resta al mio maestro! Certo, è anche vero che c'è sempre tempo per peggiorare...T__T Però devo riconoscere che è bravo e penso che il suo modo di allenare potrà dare i suoi frutti, in quanto fa fare un'ora ben condita e dosata, con un riscaldamento preposto a far salire gradualmente i battiti cardiaci. Se non fossi reduce da due anni di arti marziali e aerobox avrei retto ancora meno!
Come versi della sera vi regalo l'incipi iniziale di una poesia di Neruda.
Ponti archi d'acciaio azzurro dove vanno / a dare i loro addii quelli che passano / - in alto i treni, sotto le acque - / malati di proseguire un lungo viaggio / che inizia, continua e mai finisce. / Cieli - in alto - cieli, /e uccelli che passano senza fermarsi, camminando come / i treni e le acque.
(Pablo Neruda, Ponti - Crepuscolario).
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.