My Blog

Andrea Sperelli e la Sciantosa

Spratz mi ha fatto notare che negli ultimi mesi mi ero un pò "ammorbidita". Ebbene, tranquillizzatevi! La mia verve sarcastica è rinata e Deserti di Cioccolato tornerà ad essere quello di un tempo. Ho ripreso le mie armi e per proseguire con le invettive, oggi vi regalo un'altra chicca inerente al mondo femminile e maschile. Tanto per non perdere le sane e vecchie abitudini.
Tra le categorie di donne riprovevoli, responsabili di offendere il buon nome del nostro sesso, ne esiste una scoperta soltanto da pochi giorni: la Sciantosa. Chi è la Sciantosa? Vi starete sicuramente chiedendo. Tale essere ha un'età compresa tra i 18 e i 25 anni, ha un aspetto piacevole ma nulla di spettacolare (insomma c'è DI MEGLIO), ama agghindarsi anche solo per andare in bagno a fare la pipì, flirta praticamente con chiunque le capiti a tiro (persino con le coetanee se nei pressi non c'è altro o con il manico della scopa quando ha particolari voglie insoddisfatte e non c'è nessuno al quale poterla dare) e si pavoneggia come se fosse la regina di chissà quale paese. Peccato che l'intero genere umano non la sopporti e finga di reggere i suoi petulanti atteggiamenti semplicemente per buona pace personale e per non dover digerire a colpi di spranga anche la sua lagnante voce del "nessuno mi vuole bene". E te credo....ci sarebbe da rispondergli. Si finge incompresa, femme fatale ed insidia i pantaloni preferibilmente di gente notevolmente più grande di lei, perchè di omuncoli della specie Andrea Sperelli (si legga in proposito Il Piacere di G. D'Annunzio) ce ne sono in quantità industriale. Il mercato sociale odierno ne offre quanti ne volete a prezzo stracciato. Solo che dovete stare attente. Loro hanno di sicuro fanciulline sparse in ogni emisfero conosciuto, sono traditori per sport e per diletto, egoisti all'inverosimile, narcisi (al di là di evidenti difettini...come la panzettina che si affaccia inquieta ad una certa età) e con un carattere lunatico al massimo grado. Se gli gira storta possono tranquillamente prenderti a parolacce. Ed è qui il punto più interessante dell'unione di questi due individui. Reietti mancati, purtroppo, di ogni città. Nella piena superficie dell'animo hanno una sensibilità ed un linguaggio pari a quello di un cavernicolo. Da veri ignoranti potenti.
Ma d'altronde lo sappiamo bene come vanno certe cose. Dio li fa e poi li...accoppia. Gioiamo di questo perchè almeno non li abbiamo tra le scatole!
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.