My Blog

Capacità

Oggi vorrei fare una piccola precisazione su chi non conosce, come dovrebbe, la personalità degli scrittori. Un artista della penna non crea mai nei periodi felici della sua esistenza, perché nel corso di tali momenti è occupato a vivere, a divertirsi, ad assaporare quanto gli viene offerto dalla realtà. Accantona la sua intrinseca malinconia e si preoccupa di respirare il presente.
L’ispirazione nasce dalla tristezza, da una profondità d’animo così immersa nelle sensazioni interiori da percepire solo e soltanto quelle, dimenticando il resto del mondo. E’ come ritrovarsi chiusi nei fili di una storia mai concretizzata, intrappolati per scelta sui fotogrammi di una ventiquattro millimetri. Tutto sparisce. Tutto si attutisce. Esistono solo le parole e l’universo che stai creando. Mi rendo conto che tale maniera di agire risulta incomprensibile agli ignoranti, agli insensibili, a chi trascorre le giornate chiedendosi se dovrebbe radersi o meno o del perché la sua donna l’ha lasciato. E’ facile ergersi a saccenti e trarre da quanto emerge dal mio blog uno status di intrinseco abbattimento. E lo è perché non c’è la capacità di soffermarsi a pensare che io sono molto di più e che poiché appartengo alla dimensione degli scrittori uso la penna e il virtuale inchiostro in attimi in cui i contorni della realtà appaiono grigi. Ma sono appunto ATTIMI. Che il mio essere abbia molte sfaccettature emerge facilmente dai post in cui ad esempio parlo di Pupazzopoli, ironizzo o racconto qualche mia “disavventura”. Quando esprimo i miei punti di vista. Un occhio attento se ne accorge. Ma non tutti possiedono questa capacità.
Buona giornata e buon inizio di settimana.
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.