My Blog

Lo spirito del Natale

Fin da quando ero bambina nel periodo natalizio vigeva la regola fondamentale del "dobbiamo essere tutti più buoni". Nell'odierna società capitalistica e figlia di ideologie fallaci, mascherate da valori tradizionali, l'affermazione continua a navigare ovunque. Nelle scuole. Negli uffici lavorativi. In televisione, dove abbondano stucchevoli pubblicità in cui vengono mostrate famiglie felici e senza problemi. Ma non è questo lo spirito vero. Non si può fingere di riavvicinarsi, ad esempio, ad una persona mal sopportata solo in virtù di tale mese particolare. Non si possono indossare i panni del "missionario" per adempiere a chissà quale dovere. Perchè finiti i festeggiamenti ogni cosa ritorna al suo posto, sbagliato o giusto che sia. E' impensabile essere meschini per 362 giorni l'anno e per 3 no. Eppure sembra che il buonismo dilagante sia la scusa preferita da gente insulsa per ingraziarsi i favori delle persone. Vergognoso.
Il Natale dovrebbe essere semplicemente l'occasione di riunirsi insieme ai propri parenti, a chi realmente si ama, cercando di comprendere che i dissapori vanno superati e non lasciati macerare come mosto. E' la possibilità di percepire il sentimento e di comprendere quanto sia bello guardare nella stessa direzione. Scambiandosi regali per dimostrare l'affetto nutrito e non per vantarsi di potersi permettere un regalo così costoso da arrivare ad eguagliare lo stipendio di un commesso.
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.