My Blog

Una sfida

Questa mattina nell'attesa di uscire per accompagnare la mia nonnina in banca (magari m'arrestano per furto...hihihihih) scrivo il post, comunicando che il mio umore non è dei migliori. Per cui come ovvia conseguenza non posso scrivere nulla di particolarmente malinconico, tenero o roba simile. No, no, oggi proprio non mi va.
Tra le tante riflessioni che si fanno mi stavo chiedendo quanti tipi di imbecilli esistano sulla faccia della terra e perchè si concentrino tutti quanti in questa città. Uno pensa pure di espatriare in Umbria, dove almeno ci sono tante buone cosine da gustare, ma pure là rischi di incappare in qualche sottospecie per nulla in via di estinsione. E sempre sull'età avanzata! Insomma è una vera tragedia. Come risolvere la complicata questione? Potremmo aprire un centro di terapia psichiatrica nella speranza di immettere un pò di sano buon senso negli uomini, ma ahimè temo sarebbe fiato sprecato. Quelli appena vedono una gonna perdono totalmente la bussola, pure se è di una novantenne suonata. Un trapianto di neuroni da assommare agli unici due che hanno in testa? Potrebbe funzionare. Ma alla fine verrebbero corrotti dall'idiozia che è sempre più un fatto genetico, scritto a fuoco nel DNA. Per cui temo dovremo rassegnarci al nulla delle loro menti.
Troverò mai un compagno con un grado d'intelletto normale e capace di starmi accanto? Ai posteri l'ardua sentenza...
Ultima cosa. Ometti se avete da ridire sulle mie affermazioni vi sfido ufficialmente a controbattermi, ma badate di farlo in maniera almeno vagamente costruttiva. O rischiate di cadere nelle fauci del mio sarcasmo.
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.