My Blog

Vado bene così

Seduta su di un letto di spine cerco tracce di me. Ricordo il passato, ignorando la tristezza del presente, perchè non è mai semplice scegliere di non smettere di sperare nella possibilità. La possibilità di diventare agli occhi del mondo chi sono già. Di smetterla una buona volta di entrare in conflitto con chiunque assuma comportamenti assurdamenti incoerenti. Senza logica nè spiegazione alcuna. E sebbene abbia scelto di starmene in pace per le prossime due settimane precedenti l'esame, ricado sempre nell'errore di rimuginare troppo sopra i "non scontri". Ma forse non è così "troppo" come penso, se consideriamo che ci sto ri-riflettendo soltanto ora mentre lo scrivo.
Sembra di giocare a nascondino. La gente con me segue una specie di iter per dileguarsi maldestramente, una volta portato a compimento, in mezzo a uragani di fuoco. La cosa buffa sono le mille analisi fatte a me stessa e ai miei difetti. Correzioni e maschere per calarmi nei panni del fantomatico prossimo. Per capire quello che gli altri non hanno mai capito a sufficienza di me. Ma a cosa è servito? A NIENTE. Il risultato è il medesimo. Sempre. Ovunque. Una persecuzione.
Gli uomini quando dicono di tenerci, restano oltre il velo dei miei timori, incapaci di romperlo e di afferrarmi realmente. Le donne non riescono a raggiungere neanche il gradino sottostante le "mie" mitiche Bad Girls.
Sono davvero in confusione sociale e sono stanca di farmi domande. Ho bisogno di respirare. Di mettermi al riparo da altre sofferenze o delusioni. Di non perdermi nel tentativo di comprendere se ho qualcosa di sbagliato. Perchè sapete qual è la novità? Io VADO BENE così.

Foto di Marco Novelli
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.