My Blog

Pianoforte stonato

Se potessi scegliere cosa mi dovrebbe appartenere questa sera, direi la possibilità di estraniarmi dai sensi. Da ogni emozione albergante nel cuore. Dai sogni e dalle aspettative. Così se dovrò rinunciarci non nutrirò troppi rimorsi. Sono tanti i dubbi che mi assalgono. E se dovessi smettere di scrivere? Chi l'ha detto che sono nata per questo? Sarei capace di privarmi di quest'arte limitandomi a promuovere il talento altrui? Non lo so. Forse vorrei riuscirci. Forse no. Forse se lo facessi non sarei più io. Non ho mai avuto ombra di cedimento sulla strada intrapresa, sebbene fossi consapevole della difficoltà intrinseca in essa. Sebbene sapessi di dover salire gradini più alti di me. Non mi sono mai pensata senza foglio, penna o computer. Anche ora dico di fermare le parole con altre parole. Magari al posto del sangue ho lettere. Chi lo sa.
Devo perseverare? Ne vale la pena? Stasera non sono capace di rispondermi. Stasera sono un pianoforte stonato.


Foto di Confusedvision
(Licenza Creative Commons)
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.