My Blog

Notte di pensieri

Quante volte ti puoi ripetere di non arrenderti e di non cedere? Credo miliardi se calcoliamo tutti i minuti esistenti della nostra vita, sommati ai secondi, alle ore, ai giorni. Ai singoli respiri. Trascorri giorni ferma davanti a uno specchio nel tentativo di carpire qualche "perchè" in più e cancellare qualche "forse" eccessivo. Se sia utile a qualcosa, se abbia uno scopo insito dentro se stesso sinceramente non lo so e neanche m'interessa approfondire la possibilità insita in simili quotidiani gesti. So solo di sentirmi, in alcuni istanti, un marinaio in mezzo al mare alla ricerca di una sponda che non è ancora in grado vedere. E così osserva l'interno della barca, assicurandosi di non prendere acqua. Afferra il remo. Naviga. Naviga consapevole che prima o poi quella riva deciderà di mostrarsi ai suoi occhi. E' un mese complicato questo. Già avverto l'odiosa ansia infilarsi insidiosa sotto le molle del materasso, intrecciarsi con i fili di cotone delle lenzuola e stringermi le caviglie. Subdola bastarda incaponitasi di me. Vorrei lasciarmi vincere, ogni tanto, dal suo desiderio di sopraffazione e magari, che so, vivere come chi sopravvive accontentandosi. Ma non è la mia natura. Non è quello per cui sono nata. E' l'unica ragionevole certezza posseduta. Quindi la distruggo appena acquisto forza. Ricomincio ad andare. Ho una paura tremenda di quella data, ma è il momento di affrontare questo "demone" di carta e sangue. Basta rinviare.

Foto di Confusedvision
Licenza Creative Commons
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.