My Blog

Venti contrari


Ho ascoltato il vento
stanotte.
Sussurro d’anime incomprese.

Girandole di cuore
senza più una poesia da raccontare
all’incedere di giorni uguali.

La luna è vanesia
illusione intrappolata
in riflessi bianco latte.

Il buio annienta le stelle
inghiottendo la luce
di quel mattino atteso

eppure scomparso.
Orrendamente melenso.
Orrendamente annientato.

Il fuoco brucia mani giunte
e corpi avvinti in gelide vestigia
d’oblii di mondo

ridotti a brandelli d’inutili speranze.


Foto di Amerigo, alias mio fratello.

Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.