My Blog

Fatiche di giorni invernali

Di questi tempi non riesco a leggere regolarmente i miei blog amici (e me ne scuso!). Di questi tempi faccio fatica a stare dietro persino a me stessa, divisa tra un' indomabile pigrizia, malesseri fisici e necessità di stare sempre occupata quando non sono immersa nello studio. Sarà che mi vedo obbligata a dover modificare i programmi fatti. Sarà che m'ero così affezionata al mio primo vero libro, a quei personaggi cresciuti piano piano tra le mani da faticare a pensare d'averlo concluso e forse di dover aspettare più del previsto per poterlo regalare al mondo. Così la scorsa settimana ho afferrato un brandello di coraggio in più, ingoiando il rospo dell'accettazione di dover scrivere qualcos'altro per spingere, ipoteticamente, Luis e ho iniziato a buttar giù la storia nuova. Non mi spaventa la complessità dell'opera in sè. E neanche la sfida stilistico - linguistica che ho deciso d'abbracciare. Penso di aver raggiunto un livello di competenza tale da portermi permettere di mescolare un po' le carte tecniche comunemente usate per piegare le parole ai bisogni della narrazione. Ciò da cui sono "spaventata" è la POSSIBILITA' di non vedere mai un "sì reale" (i intesi da fumo negli occhi non m'interessano), assistendo alla vanificazione d'un sogno coltivato fin dalla più tenera età. Io a dieci anni già creavo. Io a dieci anni m'immaginavo autrice di romanzi. Ma la vita spesso c'insegna a pazientare. Pazientare senza arrendersi. Pazientare senza mollare la presa. Pazientare ché domani potrebbe riservare sorprese inaspettate.

Foto di Sexties
http://www.deviantart.com/
http://sexties.deviantart.com/



Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.