My Blog

Più libri più liberi


A dicembre, dal 6 al 9 presso il palazzo dei Congressi in zona Eur (Roma), si terrà la fiera della piccola e media editoria "Più libri più liberi". Personalmente ho tutta l'intenzione d'andarci in quanto ritengo sia una manifestazione interessante, che offre l'opportunità a quegli editori che non hanno molto spazio nelle librerie di salire un po' alla ribalta del pubblico. Mi sono ripromessa anche d'acquistare un libro d'un esordiente. Se è reale la necessità di stimolare alla lettura il popolo italiano, è altrettanto reale la necessità di porre attenzione anche a quegli autori ancora sconosciuti del nostro paese. E' piuttosto strano rendersi conto, lo notavo ieri con Spratz, vedere nei negozi esposti soprattutto testi stranieri, se si escludono le grandi icone contemporanee (non idoli di fumo, ma artisti reali della parola). Per me sarà anche l'occasione di "toccare con mano" la produzione di case editrici che potrei scegliere di contattare se la mia casella e-mail continua a tacere peggio de Il deserto dei Tartari di Buzzati e di rendermi conto con maggior chiarezza della linea scelta da loro per le pubblicazioni, oltre all'aspetto grafico che ha la sua importanza. Sinceramente mi è capitato di vedere opere con delle copertine talmente brutte da non invitare assolutamente all'acquisto!
Se posso rivolgere un piccolo invito a chi passa di qui, gli chiedo di riflettere su cosa regalare a Natale. Gli chiedo di puntare a mettere sotto l'albero non solo vestiti, dolciumi e tecnologia varia, ma anche la "creazione" di uno scrittore nostrano. Diamo una possibilità alla letteratura. Diamo una possibilità agli esordienti. Potreste restarne stupiti!


Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.