My Blog

Quanto sei bella Roma, quand'è sera!


A discapito di una pioggia impenitente, di una giornata particolarmente fredda e del cronico ritardo dei treni, ieri l'incontro con Alberto, all'immancabile presenza di Spratz, è stato condito da chiacchiere, risate, un pranzo nelle retrovie del Colosseo e una passeggiata nella maestosa meraviglia di San Pietro. Non c'è stato imbarazzo tra noi ed era come se ci conoscessimo da chissà quanti anni. Tre amici che si vedono e decidono di trascorrere insieme il pomeriggio, gustando i sapori della cucina romana e assaporando l'aria già intrisa dell'aspettativa di un Natale prossimo a venire. Non so se vi è mai capitato (mi riferisco a chi abita in altri posti) di camminare per le strade della capitale in questo particolare periodo dell'anno. A me di rado ed ogni volta mi stupisco di quanto possa essere suggestiva, ad esempio, una Piazza della Repubblica illuminata dalle luci di tanti alberelli adagiati sulle balconate in pietra o una Via Veneto inondata da decorazioni d'un rosso sgargiante. Promesse di speranze riversate fuori dalle labbra dei viandanti. Esistono scorci densi di storia, sparsi qua e là. Riparati dagli occhi d'inesperti turisti, ma pronti a mostrarsi in tutto il loro splendore a chi sa osservare con la dovuta attenzione. A chi sa andare oltre il possibile conosciuto.
Il tempo s'è consumato rapidamente, intriso degli odori delle castagnole preparate dai venditori ambulanti lungo la variegata via Nazionale. Consumato e deliziato di ricordi destinati a diventare immutabili. C'è stato spazio per molte cose. Molti discorsi. Molte risate. E sono sicura che il futuro ne offrirà ancora.

Foto di prikedelik
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.