My Blog

Ricominciamo


C’è una maggiore consapevolezza di me quando mi siedo davanti al computer per scrivere. In passato lo facevo prevalentemente di getto, limando poi. Ora, sebbene guidata dall’indispensabile ispirazione, mi ritrovo a scegliere con maggior attenzione le parole da usare. A dosare i periodi. A stabilire se attribuire al brano un andamento musicale o no.
Questo naturalmente richiede un maggior tempo da dedicare all’elaborazione del testo, di qualunque natura esso sia. Sto ultimando un racconto breve, un racconto surreale che rappresenta l’ennesima sfida perché alcuni nomi scelti racchiudono un determinato significato. Perché ogni cosa procede con sistematica lentezza, rotta solo dall’accelerazione finale di un dolore campato per anni a mezz’aria e piombato sulla gente. Il libro procede, anche se questo fine settimana non ho avuto modo di continuarlo. Più vado avanti più lo sento dentro. Lo percepisco in modo marcatamente definito e la paura di non riuscire a portarlo a termine come vorrei, svanisce a ogni capitolo redatto.
Oggi è lunedì e ricomincia tutto. Ricomincia lo studio. Ricomincia il pensiero di trovare gli argomenti per la tesi. Ricomincia insomma la normale quotidianità. Nonostante il cielo pianga, spero in un procedere dei giorni privo del nervosismo che m’alberga, per ora, dentro.

Foto di Haunted2424
Licenza Creative Commons
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.