My Blog

Al momento ne vale la pena

Oggi un po’ del mio ottimismo se n’è andato a farsi friggere. Non so. È uno di quei giorni dove non si riesce a trovare il bandolo della matassa. Dove t’affacci alla finestra e vedi orde di avvoltoi pronti a strapparti la pelle di dosso, a divorarti l’anima solo per interesse personale. Quando ci sono questi momenti tento, per quanto mi è possibile, di combatterli. Di far tacere quella dannata voglia di mandare all’aria tutto che gioca a rimpiattino con la speranza e la pazienza. Non ricordo dove l’ho sentito, ma qualcuno ha detto che i sogni se fossero facili da realizzare non si chiamerebbero sogni. È vero. Assolutamente vero. E assolutamente complicato stare sempre lì ad imbracciare le armi, attenta a guardarti le spalle senza scoprire il fianco. Così ho scritto. Ho scritto per tutto il pomeriggio, con la musica nelle orecchie. La storia nel cuore. La sofferenza dei personaggi abbarbicata dentro me. Ho scritto un intero capitolo quasi di getto, lasciandomi guidare solamente dall’ispirazione, con scarso intervento della ragione. È fluito fuori come se fosse stata la cosa più naturale del mondo. Come se non potesse essere altro da sé. Da quanto s’è impresso sullo schermo bianco del computer.
Quando ho messo il punto, decretandolo concluso, mi sono sentita ancor più stanca e spossata, ma almeno soddisfatta. Quasi “sollevata” dall’aver realizzato quel numero ventitré e venticinque. Spesso torno a chiedermi se ne vale la pena. La risposta è sempre la stessa al momento: sì.

Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.