My Blog

Domande nella testa


Sono un po’ snervata in questi giorni. Credo che mente e fisico abbiano bisogno di prepararsi alla battaglia virtuale del mio prossimo esame. Sento nascere in me l’ansia “da prestazione”, il timore di non farcela proprio là, sul traguardo. La paura di non memorizzare correttamente la materia e di non riuscire a tappare i punti oscuri di mancate comprensioni. Succede puntualmente quando mi trovo a gestire argomenti che non mi sono affatto familiari.
Ecco perché aggiorno poco il blog e anche quando visito i siti amici mi ritrovo a leggere senza essere in grado di commentare. Le dita sono inerti, forse anche a causa di una condizione non proprio al top in questo periodo.
La prima ondata di correzione di Memorie di noi è andata, senza troppi traumi. Ora mi aspetta il cartaceo. Attenderà fino a quando non riterrò d’avere la concentrazione sufficiente per immergermi di nuovo in quella storia. È sempre tanto faticoso per me.
E poi ci sono i dubbi che mi assalgono. Avrò detto tutto quanto c’era da dire? Avrò chiarito ogni zona nera? È un romanzo accattivante e interessante? I personaggi sono vivi, reali e tangibili anche per il lettore o lo sono solamente per me?
Ogni due minuti cambio idea. Ogni due minuti penso di togliere o di aggiungere cose senza pace. Con il primo libro tutte queste insicurezze non ce le avevo. Di solito andando avanti si dovrebbe guadagnare in certezze e non in timori. Perché io vado all’incontrario? È forse colpa della mia dannata pignoleria? Non lo so proprio. A certe domande mi trovo incapace di fornire risposte soddisfacenti.
E rimuginare troppo, come sto facendo adesso, non mi fa affatto bene.
Meglio staccare ancora.


Foto di ELEK-triK
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.