My Blog

Recherche


La città dorme in un silenzio che fa male. Estraneo quanto una canzone urlata in una notte senza luna. Buia e profonda. Incavata nel cuore. Qualche auto si trascina stanca sulla via, sotto un cielo di palazzi. È inconfondibile il rombo sommesso dei motori e l'asfalto baciato dalle ruote.
Nessuna voce. Le serrande abbassate a metà creano ombre nelle impronte della stanza. Sul mio viso rapito da un bianco perlaceo. Giochi di oscurità represse che ogni tanto spuntano fuori dagli intarsi di un giorno muto. Pensieri s'intrecciano nelle pieghe della pelle, tra un respiro e l'altro, sottili e pungenti. Rose percorse da labirinti di spine.
Un passo immerso in questa quiete di feste finite, bagnato da sospensioni segrete. Tutto è statua di marmo. Io, scolpita dal tempo che va, mi cerco nelle sacche di un'alba ancora distante.



Foto di erisember
Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.