My Blog

Eterno dicembre



Non c'è pace alla sofferenza. L'assenza corrode.
Veleno dell'anima.
Basta un respiro, un ricordo, un attimo sospeso a spezzarmi per un'altra volta ancora.
Non c'è più niente intorno a me. Ogni cosa è persa, anche i gesti semplici, quelli quotidiani. Resiste solo il vuoto e l'assenza.
A chi canterò, ora, le mie ninnananne?
Di chi ascolterò i sospiri?
Dentro quali occhi spierò il riflesso di me?
Questa è una notte senza tempo e senza scampo.
Questo è un eterno dicembre.



Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.