My Blog

Mettere a posto


Mettere a posto. È l'unico pensiero che ho. Mettere a posto me stessa, le mie cose, la mia vita. Dare un ordine che sia soltanto il mio e non quello imposto da altri. Quando si cambia, non sai mai in quale direzione andrai, chi diventerai, chi sarai. E io, da un po', non sono più "quella ragazza". Quindi devo fare i conti con questo.

Voglio giorni tutti miei. Giorni in cui ascoltare il silenzio. Aspettare di essere pronta ad entrare in una casa nuova e a visitarla. C'è il tempo per ogni cosa, dopotutto. Ora è quello di stare ferma e di riordinare cose, ricordi, notti, lacrime, sorrisi, gesti, attimi. Di sentire ancora la mia simmetria e di incastrarmi in momenti che sanno di verità. Se non lo facessi mi tradirei e non sono più disposta a dimenticarmi.

Io vado oltre un gioco di specchi. Sono di una specie "rara" e "complicata". Sono una che vive tra pelle e cuore. Detesto la perfezione, le recite a soggetto, le parole eclatanti, le individualità eccessive, le commedie. Ciò che conta è ciò che si è e ciò che si sente per davvero. Le emozioni e l'imperfezione di una frase, di uno sguardo, di un "ma", di una mano sfiorata e poi incrociata, di un cuore che batte nella quiete di una stanza, di una notte senza tempo, di un sogno in sospensione. Questo vale per me.
Il resto è solo un gioco di maschere.



Foto di oO-Rein-Oo




Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.