My Blog

Anche se ti dico addio


Passi agitati in questa notte senza respiri. Aspetto di vederti arrivare, di entrare nella mia camera dicendomi di dimenticare tutto quello che non abbiamo avuto il tempo di essere.

Passi nelle ombre frastagliate di me. Sospesi sui riflessi di una luna che ha scelto di essere a metà e di vestirsi di nuvole e sogni. Quelli che vorrei regalarti, posando le mie labbra sulle tue, cancellando tutti i nostri errori.

Passi muti. Sto ballando ad occhi chiusi per sentirti ancora qui, accanto a me, come se nel nostro mondo non dovesse contare altro. Il tuo nome me lo sono cucito addosso e sanguina dalle mie braccia e da ogni mio singolo fiato.

Mani, le mie, ti cercano a ogni movimento,  strappano l'oscurità e il silenzio, chiedono di te, ingannandomi che ci sia ancora un tempo per noi. Giorni da condividere, silenzi da conservare sui nostri palmi. Ore da imprigionare e da non fare scorrere perché poi sarei costretta a vivere la tua assenza.

Mani sul mio viso e passi immobili. Smetto di danzare ma mantengo gli occhi chiusi.  È più semplice così,  stare ferma e dirti addio, lentamente,  lasciando alle mie emozioni il compito di scivolare altrove e di portarsi dietro i tuoi occhi di miele.  Chi siamo stati, chi vogliamo tornare a essere, chi non saremo più,  chi possiamo diventare.

Braccia intorno al mio ventre e gambe a terra, in ginocchio. Rattrappita mi permetto di piangere e di aspettarti oggi come ieri e per sempre. Non importa quanto durerà questa notte, io resterò perché so che tornerai, anche se ti dico addio.





Foto




Posta un commento

Deserti di cioccolato Designed by Templateism | MyBloggerLab Copyright © 2014

Powered by Blogger.